Ecuador

A volte ritornano! Vi racconto come e perché presto partirò per l'Ecuador!

4:16 PM

A volte tutto sembra scorrere così velocemente che sembra quasi che le giornate scappino di mano, sembra quasi di aver bisogno di giornate da 36 ore e sprecare anche un singolo secondo spaventa almeno quanto l'esigenza di avere tutto sotto controllo... ma a volte basta una giornata al mare, un po' di relax, e si riprende fiato per ricaricarsi! Inauguro quindi questo ritorno sul blog (dopo un sacco di mesi!) con questa foto scattata dal mio amico Filippo che mi ritrae in un momento di autentico relax... ma ne sono successe di cose dall'ultima volta!

Al mare nella mia amata Puglia - Foto di Filippo
In particolare questi ultimi due mesi sono stati per me i più intensi almeno dall'inizio dell'anno a questa parte! Finalmente oggi mi fermo qualche minuto per raccontarvi cosa sta succedendo e perché ho visitato un sacco di città ultimamente, e soprattutto perché mi ritrovo con un biglietto aereo intercontinentale che ad Agosto mi porterà in Ecuador!



Tutto forse è iniziato in un pomeriggio di maggio, quando per caso mi ritrovai a leggere del progetto "In un altro mondo" , un progetto in collaborazione con Caritas italiana, che ha dell'incredibile: 30 giorni, 4 ragazzi in 4 opere agli angoli del mondo sostenute dai fondi 8x1000 (potete trovare più informaizoni qui). Mi ritrovai a rileggere storie e testimonianze di ragazzi che avevano parecipato alle edizioni precedenti, e partecipare fu semplicissimo. Così, inviai la mia candidatura quasi dimenticando di averlo fatto! 
Nel frattempo, le mie giornate scorrevano velocemente, tra impegni universitari (ultimo esame da preparare!) e impegni scout, ma in un angolino della mia testa ogni tanto mi perdevo ad immaginare come sarebbe stato svolgere un'esperienza di volontariato in un paese così lontano dal mio. Le mete del progetto infatti erano 4: Filippine, Brasile, Serbia e... Ecuador! Tutto iniziò a prendere una piega decisamente positiva, mi ritrovai a prendere un aereo per Roma perché avevo passato le prime selezioni insieme ad altri 20 partecipanti da tutta Italia! Senza pensarci troppo, presi quell'aereo e per certi aspetti ritrovai quella pace che solo un viaggio in solitaria può dare... attraversare l'aeroporto in solitudine, camminare verso un posto che non sapevo precisamente quale fosse, verso delle persone che ancora non conoscevo, mi sentivo troppo felice anche solo di passare quei 3 giorni lontani dalla quotidianità che mi aspettava a casa. E come spesso accade, accadde l'impensabile, trascorsero in fretta 3 giorni meravigliosi, in compagnia di persone che difficilmente dimenticherò! Quasi non ci credevo eppure era lì, tra quelle strade illuminate di Roma, con quei 20 sconosciuti e altri spagnoli con cui ridevamo insieme... era la felicità! Tornai a casa più ricca che mai, con la voglia di partire verso una qualsiasi meta, la voglia di mettermi in gioco, di rincominciare a seguire i sogni che il destino (per caso o forse no) ti mette davanti. Ed eccola lì, esattamente al centro di quella calda mattinata di Giugno, mentre ero sul pullman che mi portava all'università, sentii il telefono che bloccava la mia playlist su Spotify, guardai lo schermo e vidi quella chiamata proveniente da Roma! Le immagini delle ville che osservo sulla via di casa iniziarono a scorrere più velocemente, probabilmente sorridevo a dismisura e chissà le altre persone nel pullman cosa pensavano, per l'Ecuador avevano scelto proprio me! 


Seguite gli aggiornamenti sul sito ufficiale del progetto: www.inunaltromondo.it 

Sarei stata proprio io una delle partecipanti del progetto! In men che non si dica mi ritrovai di nuovo a Roma per il secondo camp di formazione, e per capire meglio quali attività avrei svolto durante il mio mese di permanenza di Ecuador. Partirò infatti ad agosto, e volgerò attività di volontariato e di reporter sul campo, con le precisamente nella zone di Esmeraldas e San Lorenzo. Le associazioni che mi ospiteranno saranno la OVCI la Nostra Famiglia e la fondazione Don GnocchiCondividerò le mie emozioni e le mie esperienze su Mixxie e le mie condivisioni saranno più o meno così:




Siete pronti a partire con me? Io non vedo l'ora, anche se prima di partire c'è un altro traguardo da raggiungere... la laurea magistrale! Ce la farò a mantenere tutto sotto controllo? Chissà!


A presto!
Barbara

You Might Also Like

0 commenti