india

5 Cose che l'India ti insegna (e che ti lascia nel cuore per sempre)

12:02 PM

India. Ci sono tornata da sette mesi ormai, e per certi aspetti quando ripenso a quei giorni mi sembra di essere ancora lì. Lo so dico sempre la stessa cosa, ma credo che il viaggio in India più di tutti abbia segnato quella parte di me che adora viaggiare, scoprire un posto nuovo e perdersi in una cultura diversa.

Da sempre, quando pensavo ad un viaggio da mettere nella lista dei "Viaggi dei Desideri", stranamente non avevo mai pensato all'India, sognavo (e sogno!) le savane dell'Africa, le foreste del Canada, le spiagge della Thailandia e i colori del Sud America, ma l'India non era quasi per niente nella mia mia lista. Eppure mi sono ritrovata lì, e più che altro mi sono ritrovata incantata osservando quelle strade e quei colori, quel popolo così diverso dal mio, ritrovando una serenità e una pace interiore che hanno rimesso a posto tutti i tasselli della mia vita.
Consiglio a tutti di scoprire l'India lentamente, di gustarsi passo dopo tutto ciò che incrocerete davanti a voi, e ancor di più consiglio a tutti di partire tramite un'esperienza internazionale come volontari, o meglio ancora di partire all'avventura. Non potrete che tornare a casa sicuramente più ricchi, più sereni pronti ad affrontare la quotidianità in maniera completamente diversa. Inevitabilmente tutto ciò non può che cambiarti, segnarti nel profondo, ti fa acquisire una luce che diventa tua per sempre. Il bello forse è che tutto ciò accade all'improvviso, quando meno te lo aspetti. Ricordo perfettamente quei momenti e ho cinque fotografie che mi riportano a quei cinque doni che mi ha fatto l'India...

#1 La bellezza del silenzio 
Apprezzare la bellezza del silenzio. Personalmente, proprio in quest'ultimo periodo in cui mi ritrovo piena di cose da fare e spesso nel caos della città, talvolta mi ritrovo a fermarmi e a ripensare a quei giorni. Ci sono stati momenti in cui il silenzio era l'unico protagonista, io cui ho riscoperto la bellezza della solitudine, del sentirsi completi e del sentirsi al posto giusto ma soprattutto al momento giusto. Per assurdo l'India regala momenti di silenzio. Non potrò mai dimenticare la bellezza dei colori del tramonto con la giungla alle mie spalle, attraversando le backwaters, una rete di canali che scorre verso l'Arabic Sea, oppure il silenzio delle riserve naturali all'alba, interrotto solo dai fruscii delle foglie causati da chissà quali animali nascosti. Immaginatevi per un secondo proprio lì, ad osservare un tramonto così lontano da casa, a sentire il profumo di quell'aria sempre estiva, ad incantarvi davanti a quello spettacolo della natura.

#2 La bellezza della diversità


C'è poco da fare, un viaggio di questo tipo ti fa aprire gli occhi sulla realtà. Il mondo non è tutto strade asfaltate e gente che va di fretta per prendere una metro, i negozi non sono tutti grandi magazzini o centri commerciali, i vestiti da indossare non sono solo jeanz e abiti di marca. Lì fuori c'è un mondo e magari altri cento di più, completamente diversi da quella che nella nostra mente è la normalità. E senza dubbio l'India non può non lasciare un grande senso di stupore anche al più scettico dei viaggiatori. Si torna a casa con la mente aggrottata, con il pensiero fisso che fino a qualche giorno prima tutto era completamente diverso, e immaginare che quella gente continua a camminare per quelle strade vestita con quelle stoffe così colorate mentre noi fissiamo il grattacielo davanti a noi, non può che dare un senso bellezza sulla diversità del mondo.

#3 Madre Natura accoglie l'uomo

I colori sono protagonisti indiscussi, e ciò che rende straordinario il tripudio dei colori della natura che regna quasi indisturbata, sono proprio i colori delle infrastrutture che fanno capolino nella giungla. Per una volte forse la mano dell'uomo sembra completare alla perfezione quel paesaggio, rendendo se possibile ancora più incantevole quell'atmosfera.

#4 La Giungla Magistra vitae
Da biologa e studiosa di scienze, per me la scoperta della "Giungla" è stata sicuramente una delle emozioni più intense di tutto il viaggio attraverso il Kerala. Osservare quella natura così ricca e così incontaminata, perdersi tra il verde di quella così fitta vegetazione, ricordo che mi lasciava ogni giorno incantata. Fare quel pieno di Natura e ricchezza non può che far riflettere sulla bellezza e sulla magia del nostro pianeta, sul nostro compito per preservare tutto ciò che ci è attorno!

#5 La semplicità come stile di vita
Ciò che non può non lasciarti l'India, nonostante l'insieme di colori, talvolta di caos, di persone e di culture diverse, è sicuramente un grande senso di semplicità, di bellezza autentica, di silenzio.  Forse proprio per il suo essere così piena di contrasti, l'India ti entra davvero nel cuore, e per certi aspetti posso dire fermamente di ritrovarla costantemente nel mia quotidianità. 
Ma come dico spesso, si ritrova proprio in questo la bellezza del viaggiare, del scoprire posti nuovi: riportare a casa tutto ciò che di bello quel paese ci ha donato, così anche solo guardando una fotografia si ritrova quella pace, quella serenità, quasi come se quel tripudio di colore fosse lì di fronte a noi. 


Barbara













You Might Also Like

5 commenti

  1. wat een kleuren kom je daar tegen daar verwonder ik mij steeds weer over.

    ReplyDelete
  2. I was in India this year too - I love it. We visited the Golden Triangle and the flew up to beautiful Kashmir sitting in the foothills of the Himalayas.

    ReplyDelete
    Replies
    1. As you can see, I loved it too! India is always a good idea :)

      Delete
  3. Ciao! Mi è piaciuto molto questo post e le foto! Sono di Foggia ma studio Scienze Biologiche a Bari! Anche a me piace la natura e viaggiare! Ho un mio blog sui viaggi che è un piccolo progetto per ora e spero crescerà: www.kalekaris.wordpress.com :D Ti ho trovata per caso e volevo lasciarti un saluto!!! ;)

    ReplyDelete