"Mamma vado in Spagna a fare un Exchange" (a spese dei fondi Europei)

3:26 PM

Hi everybody!
Eccoci per la prima volta con un post un po’ particolare! Vi parlo di un progetto che mi vedrà protagonista in prima persona, tra qualche giorno! Chi mi conosce in parte già lo sa, ma ho deciso di lasciare qui un post pre partenza dedicato a tutti quelli che volevano più informazioni a riguardo! Spero che anche i miei lettori più lontani possano apprezzarlo, d'altronde si parla sempre di Natura, Scienza e ovviamente Viaggi! :) 
Rullo di tamburi: Come e perché parto in Spagna per dieci giorni a spese dei fondi Europei.

Partiamo da principio, come e perché mi sono avvicinata a questa realtà? Come spesso accade, sono cose che accadono per caso, e devo dire grazie ad un mio caro amico Stefano di cui vi parlavo già qui, biologo viaggiatore doc che non sa stare mai fermo, fondatore e motivatore di un’associazione che cresce ogni giorno di più: GreenEurope (di cui presto vi parlerò!) Durante una sera d'estate, tra una chiacchera e una Peroni, iniziò a parlarmi di Exchange, una parola che fa rima con Erasmus e che può coinvolgere giovani studenti e non. 
Si tratta dell’associazione W.I.P-Work In Progress,  un “laboratorio di idee” , un “contenitore imprenditoriale” che produce soluzioni innovative per il management dei fondi europei. “The Green Steps” basato sullo sviluppo di uno stile di vita sano nel contesto della pratica degli sport all’aria aperta.riciclo, ecosostenibilità, biodiversità,  natura, avventura e ambiente. E poi workshop, attività sul campo, cene interculturali e chi più ne ha più ne metta. 
Tutto condito rigorosamente in lingua inglese e con il patto di adattarsi a dieci giorni di convivenza con altri ragazzi provenienti da Spagna, Bulgaria e Repubblica Ceca. Che fare? Partire? Cosa ci potrà mai essere per me amante della natura e dell’ambiente, scout e camminatrice incallita, appassionata di fotografia naturalistica? Era semplicemente un’occasione imperdibile, e il tempo di proporlo ai miei genitori, avevo già scaricato dall’App Store il contatore dei giorni alla rovescia!

Il programma è fittissimo, ovviamente avrò sempre la macchina fotografica a portata di mano, per documentare tutto ciò che faremo! E come se non bastasse oltre le attività previste dal programma, riusciremo a visitare anche Madrid, Valencia e Sagunto, oltre che tutto il complesso del parco naturale “Alto Tajo”, Situato tra la parte sudorientale di Guadalajara e quella nordorientale di Cuenca.
Non so come sarà questa esperienza, non so chi incontrerò o cosa succederà, so solo che più si avvicina il 30 Settembre, e più il mio sorriso stampato in faccia si espande!  Ammetto di sentire un filo d’ansia ma non vedo l’ora di partire, di scoprire, di buttarmi in quest’avventura che il destino mi ha messo davanti.


L’appuntamento quindi è alla prima wi-fi zone disponibile! Cercherò di tenere aggiornati i canali, soprattutto instagram! J  
Per qualsiasi informazione sul progetto o sulle associazioni, oppure se volete lasciarmi qualche consiglio su Madrid e Valencia, mandatemi un’email a thenaturejotter@hotmail.it !

Enjoy life and Share the Nature!
Barbara

You Might Also Like

7 commenti

  1. Hai Barbara..Very glad to see your blog.. I invite you to fascinating nature...It's a Indian nature.. http://kondaveetiphotography.blogspot.in/

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thank you! :) Also your photos, are amazing!

      Delete
  2. Hi Barbara!

    I love your pictures, it´s so hard for me understand italian but y really
    appreciate nature as you do.

    I leave my last blog beat the limit but I have a new one
    http://mis360grados.blogspot.com.es/

    I would love to follow each other also! I just followed you, hope you follow back!
    Chao!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thank you for the comment and for the following, now i'm following you back :)

      Delete
  3. che bella esperienza Barbara! Wow! :)

    ReplyDelete